Monthly Archives

Febbraio 2019

Articolo 23 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 23 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 23 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Le copie su supporto analogico di documento informatico, anche sottoscritto con firma elettronica avanzata, qualificata o digitale, hanno la stessa efficacia probatoria dell’originale da cui sono tratte se la loro conformità all’originale in tutte le sue componenti è attestata da un pubblico ufficiale a ciò autorizzato. 2. Le copie e…

Continue Reading

Articolo 23-bis – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 23-bis – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 23-bis – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. I duplicati informatici hanno il medesimo valore giuridico, ad ogni effetto di legge, del documento informatico da cui sono tratti, se prodotti in conformità alle regole tecniche di cui all’articolo 71. 2. Le copie e gli estratti informatici del documento informatico, se prodotti in conformità alle vigenti regole tecniche di…

Continue Reading

Articolo 23-ter – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 23-ter – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 23-ter – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Gli atti formati dalle pubbliche amministrazioni con strumenti informatici, nonché i dati e i documenti informatici detenuti dalle stesse, costituiscono informazione primaria ed originale da cui è possibile effettuare, su diversi o identici tipi di supporto, duplicazioni e copie per gli usi consentiti dalla legge.   1-bis. La copia su…

Continue Reading

Articolo 24 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 24 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 24 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. La firma digitale deve riferirsi in maniera univoca ad un solo soggetto ed al documento o all’insieme di documenti cui è apposta o associata. 2. L’apposizione di firma digitale integra e sostituisce l’apposizione di sigilli, punzoni, timbri, contrassegni e marchi di qualsiasi genere ad ogni fine previsto dalla normativa vigente….

Continue Reading

Articolo 25 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 25 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 25 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Si ha per riconosciuta, ai sensi dell’articolo 2703 del codice civile, la firma elettronica o qualsiasi altro tipo di firma elettronica avanzata autenticata dal notaio o da altro pubblico ufficiale a ciò autorizzato. 2. L’autenticazione della firma elettronica, anche mediante l’acquisizione digitale della sottoscrizione autografa, o di qualsiasi altro tipo…

Continue Reading

Articolo 28 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 28 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 28 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Comma abrogato. 2. In aggiunta alle informazioni previste nel Regolamento eIDAS nel certificato di firma elettronica qualificata può essere inserito il codice fiscale. Per i titolari residenti all’estero cui non risulti attribuito il codice fiscale, si può indicare il codice fiscale rilasciato dall’autorità fiscale del Paese di residenza o, in…

Continue Reading

Articolo 29 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 29 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 29 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. I soggetti che intendono fornire servizi fiduciari qualificati o svolgere l’attività di gestore di posta elettronica certificata o di gestore dell’identità digitale di cui all’articolo 64 presentano all’AgID domanda di qualificazione, secondo le modalità fissate dalle Linee guida. I soggetti che intendono svolgere l’attività di conservatore di documenti informatici presentano…

Continue Reading

Articolo 30 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 30 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 30 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. I prestatori di servizi fiduciari qualificati, i gestori di posta elettronica certificata, i gestori dell’identità digitale e i conservatori di documenti informatici, iscritti nell’elenco di cui all’articolo 29, comma 6, che cagionano danno ad altri nello svolgimento della loro attività, sono tenuti al risarcimento, se non provano di avere adottato…

Continue Reading

Articolo 32 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 32 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 32 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Il titolare del certificato di firma è tenuto ad assicurare la custodia del dispositivo di firma o degli strumenti di autenticazione informatica per l’utilizzo del dispositivo di firma da remoto, e ad adottare tutte le misure organizzative e tecniche idonee ad evitare danno ad altri; è altresì tenuto ad utilizzare…

Continue Reading

Articolo 32-bis – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 32-bis – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 32-bis – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. L’AgID può irrogare ai prestatori di servizi fiduciari qualificati, ai gestori di posta elettronica certificata, ai gestori dell’identità digitale e ai conservatori accreditati, che abbiano violato gli obblighi del Regolamento eIDAS o del presente Codice relative alla prestazione dei predetti servizi, sanzioni amministrative in relazione alla gravità della violazione accertata…

Continue Reading

Articolo 34 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 34 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 34 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Ai fini della sottoscrizione, ove prevista, di documenti informatici di rilevanza esterna, le pubbliche amministrazioni: a) possono svolgere direttamente l’attività di rilascio dei certificati qualificati avendo a tale fine l’obbligo di qualificarsi ai sensi dell’articolo 29; tale attività può essere svolta esclusivamente nei confronti dei propri organi ed uffici, nonché…

Continue Reading

Articolo 35 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 35 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 35 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. I dispositivi sicuri e le procedure utilizzate per la generazione delle firme devono presentare requisiti di sicurezza tali da garantire che la chiave privata: a) sia riservata; b) non possa essere derivata e che la relativa firma sia protetta da contraffazioni; c) possa essere sufficientemente protetta dal titolare dall’uso da…

Continue Reading

Articolo 36 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 36 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 36 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Il certificato qualificato deve essere a cura del certificatore: a) revocato in caso di cessazione dell’attività del certificatore salvo quanto previsto dal comma 2 dell’articolo 37; b) revocato o sospeso in esecuzione di un provvedimento dell’autorità; c) revocato o sospeso a seguito di richiesta del titolare o del terzo dal…

Continue Reading

Articolo 37 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 37 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 37 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Il prestatore di servizi fiduciari qualificato che intende cessare l’attività deve, almeno sessanta giorni prima della data di cessazione, darne avviso al AgID e informare senza indugio i titolari dei certificati da lui emessi specificando che tutti i certificati non scaduti al momento della cessazione saranno revocati. 2. Il prestatore…

Continue Reading

Articolo 38 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 38 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 38 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Il trasferimento in via telematica di fondi tra pubbliche amministrazioni e tra queste e soggetti privati è effettuato secondo le regole tecniche stabilite ai sensi dell’articolo 71, sentiti il Dipartimento della funzione pubblica, i Ministeri della giustizia e dell’economia e delle finanze, nonché il Garante per la protezione dei dati…

Continue Reading

Articolo 39 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 39 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 39 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. I libri, i repertori e le scritture, ivi compresi quelli previsti dalla legge sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili, di cui sia obbligatoria la tenuta possono essere formati e conservati su supporti informatici in conformità alle disposizioni del presente codice e secondo le regole tecniche stabilite ai sensi dell’articolo…

Continue Reading

Articolo 91 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 91 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)

Articolo 91 – D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale)   1. Dalla data di entrata in vigore del presente testo unico sono abrogati: a) il decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10; b) gli articoli 1, comma 1, lettere t), u), v), z), aa), bb), cc), dd), ee), ff), gg), hh), ii), ll), mm), nn), oo); 2, comma 1, ultimo periodo,…

Continue Reading
it_ITIT
en_USEN it_ITIT