Ecco di seguito la lista aggiornata dei migliori manuali di diritto del lavoro. Questa lista fornisce una comparazione sintetica dei migliori manuali per lo studio approfondito della materia reperibili online. In questa lista abbiamo indicato  il numero di pagine, autore, editore di ciascun manuale. I prezzi sono consultabili direttamente cliccando sul relativo link.

L’elenco è stato realizzata con lo scopo di aiutare a prepararsi in maniera completa chiunque si trovi a dover sostenere un esame universitario di diritto del lavoro ma anche a chi sta preparando l’esame da avvocato, da commercialista o da magistrato, o più in generale chiunque si serve della manualistica nella propria professione. La presente lista è stata realizzata nel mese di ottobre 2020.

In questa lista abbiamo privilegiato manuali che trattano principalmente la materia lavoristica; per manuali di diritto sindacale o diritto della previdenza sociale puoi consultare invece le relative sezioni.

Questa è una lista di manuali completi e adatti ad uno studio approfondito. Se stai invece cercando la lista dei compendi/manuali brevi di diritto del lavoro per uno studio veloce o per il ripasso in forma schematica clicca qui.

 

Titolo Autore Pagine Editore
Diritto del lavoro O. Mazzotta 994 Giuffré
Diritto del lavoro M.V. Ballestrero, G. De Simone 728 Giappichelli
Diritto del lavoro E. Ghera, A. Garilli., D. Garofalo 680 Giappichelli
Manuale di diritto del lavoro O. Mazzotta n/a Cedam
Manuale di diritto del lavoro F. Giudice, F. Izzo, M. Solombrino 592 Simone
Manuale di diritto del lavoro G. Proia 462 Cedam
Manuale di diritto del lavoro, sindacale e della previdenza sociale G. Zaccardi, P. Passalacqua 720 Nel Diritto
Breviario di diritto del lavoro A. Vallebona 648 Giappichelli
Diritto del lavoro M. Magnani 256 Giappichelli

 

Per lo studio della materia è inoltre indispensabile l’utilizzo di un codice civile aggiornato, che consigliamo di acquistare nell’ultima versione disponibile, date anche le frequenti evoluzioni normative della materia; tra quelli storicamente preferiti dai giuristi ci sono il codice Giuffré (curato da Adolfo Di Maio) e il codice Zanichelli (curato da Giorgio De Nova), entrambi aggiornati al 2020. Anche il codice del lavoro è chiaramente indispensabile per lo studio della materia; tra i molti disponibili sul mercato una buona scelta può essere il codice Pocket de La Tribuna, sempre aggiornato al 2020.

it_IT
en_US it_IT