All Posts By

CyberLaws

Articolo 115 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 115 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 115: Obblighi – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Il titolare di autorizzazione generale e’ tenuto, nel corso di validità del titolo, ad ottemperare a norme adottate nell’interesse della collettività o per l’adeguamento all’ordinamento internazionale con specifico riguardo alla sostituzione o all’adattamento delle apparecchiature nonche’ al cambio delle frequenze. 2. Il soggetto, titolare di autorizzazione generale, e’…

Continue Reading

Articolo 114 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 114 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 114: Requisiti – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Fermo restando quanto stabilito dall’articolo 99, comma 1, non può conseguire l’autorizzazione generale chi abbia riportato condanna per delitti non colposi a pena restrittiva superiore a due anni ovvero sia stato sottoposto a misure di sicurezza e di prevenzione finche’ durano gli effetti dei provvedimenti e sempre che…

Continue Reading

Articolo 113 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 113 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 113: Dichiarazioni – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. La dichiarazione prevista dall’articolo 107, comma 1, tiene luogo della licenza di esercizio. 2. Nel caso in cui la dichiarazione di cui al comma 1 sia presentata da più soggetti, deve essere designato tra questi il rappresentante abilitato a tenere i rapporti con il Ministero. Torna all’indice

Continue Reading

Articolo 112 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 112 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 112: Validità – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Le autorizzazioni generali hanno validità non superiore a dieci anni, sono rinnovabili, e la loro scadenza coincide con il 31 dicembre dell’ultimo anno di validità. 2. L’interessato può indicare nella dichiarazione un periodo inferiore, rispetto a quanto previsto nel comma 1; il rinnovo deve essere richiesto con sessanta…

Continue Reading

Articolo 111 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 111 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 111: Revoca – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Le autorizzazioni di cui all’articolo 108 possono essere revocate dal Ministero in caso di inosservanza, da parte della rappresentanza diplomatica straniera, delle clausole stabilite nella convenzione. Esse possono, altresì, essere revocate, sospese o sottoposte a particolari modalità di esercizio, in caso di gravi necessità pubbliche, con provvedimento insindacabile…

Continue Reading

Articolo 110 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 110 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 110: Domanda per il rilascio dell’autorizzazione – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Per il rilascio della autorizzazione di cui all’articolo 108, le rappresentanze interessate debbono avanzare domanda al Ministero degli affari esteri, specificando le località di impianto, le caratteristiche tecniche e l’impiego delle apparecchiature. 2. L’autorizzazione e’ rilasciata dal Ministero, previo parere favorevole del Ministero…

Continue Reading

Articolo 108 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 108 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 108: Reciprocità – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Il rilascio di autorizzazione per l’impianto e l’uso di stazioni trasmittenti e riceventi può essere accordato, a condizioni di piena reciprocità, da accertarsi dal Ministero degli affari esteri, alle rappresentanze diplomatiche straniere situate sul territorio italiano, limitatamente alla sede in cui si trova la cancelleria diplomatica, con…

Continue Reading

Articolo 107 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 107 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 107: Autorizzazione generale – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Per conseguire un’autorizzazione generale all’espletamento delle attività di cui all’articolo 104, comma 1, lettera a), il soggetto interessato e’ tenuto a presentare al Ministero una dichiarazione, conforme al modello riportato nell’allegato n. 14, contenente informazioni riguardanti il richiedente ed una dichiarazione di impegno ad osservare specifici…

Continue Reading

Articolo 106 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 106 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 106: Obblighi dei rivenditori – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. I rivenditori di apparati radioelettrici ricetrasmittenti o trasmittenti devono applicare sull’involucro o sulla fattura la indicazione che l’apparecchio non può essere impiegato senza l’autorizzazione generale di cui all’articolo 99, comma 3, tranne che si tratti degli apparecchi di cui all’articolo 105. Torna all’indice

Continue Reading

Articolo 105 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 105 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 105: Libero uso – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Sono di libero uso le apparecchiature che impiegano frequenze di tipo collettivo, senza alcuna protezione, per collegamenti a brevissima distanza con apparati a corto raggio, compresi quelli rispondenti alla raccomandazione CEPT/ERC/REC 70-03, tra le quali rientrano in particolare: a) reti locali a tecnologia DECT o UMTS…

Continue Reading

Articolo 104 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 104 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 104: Attività soggette ad autorizzazione generale – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. L’autorizzazione generale e’ in ogni caso necessaria nei seguenti casi: a) installazione di una o più stazioni radioelettriche o del relativo esercizio di collegamenti di terra e via satellite richiedenti una assegnazione di frequenza, con particolare riferimento a: 1) sistemi fissi, mobili terrestri,…

Continue Reading

Articolo 103 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 103 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 103: Sospensione – revoca – decadenza – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. In caso di inosservanza degli obblighi previsti dal Codice, ivi compreso quello del versamento dei contributi, previa diffida, l’autorizzazione generale può essere sospesa fino a trenta giorni. 2. Si procede alla revoca allorquando, a seguito dell’applicazione del comma 1, si verifichi ulteriore inosservanza…

Continue Reading

Articolo 102 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 102 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 102: Violazione degli obblighi – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Chiunque installa od esercisce una rete di comunicazione elettronica ad uso privato, senza aver ottenuto il diritto d’uso della frequenza da utilizzare, e’ punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000,00 a 10.000,00 euro. 2. Chiunque installa od esercisce una rete di comunicazione elettronica ad…

Continue Reading

Articolo 101 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 101 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 101: Traffico ammesso – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Il titolare di autorizzazione generale ad uso privato può utilizzare le reti di comunicazione elettronica soltanto per trasmissioni riguardanti attività di pertinenza propria, con divieto di effettuare traffico per conto terzi. 2. Nei casi di calamità naturali o in situazioni di pubblica emergenza, a seguito delle…

Continue Reading

Articolo 91 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 91 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 91: Limitazioni legali della proprietà – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Negli impianti di reti di comunicazione elettronica di cui all’articolo 90, commi 1 e 2, i fili o cavi senza appoggio possono passare, anche senza il consenso del proprietario, sia al di sopra delle proprietà pubbliche o private, sia dinanzi a quei lati di…

Continue Reading

Articolo 100 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 100 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 100: Impianti di amministrazioni dello Stato – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Le Amministrazioni dello Stato possono provvedere, nell’interesse esclusivo dei propri servizi, alla costruzione ed all’esercizio di impianti di comunicazione elettronica. Nel caso di assegnazione di frequenze, e’ necessario il consenso del Ministero, relativamente alle caratteristiche tecniche dell’impianto ed alle modalità di svolgimento del servizio….

Continue Reading

Articolo 99 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 99 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 99: Installazione ed esercizio di reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso privato – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. L’attività di installazione di reti ed esercizio di reti o servizi di comunicazioni elettroniche ad uso privato e’ libera ai sensi dell’articolo 3, fatte salve le condizioni stabilite nel presente Titolo e le eventuali limitazioni introdotte…

Continue Reading

Articolo 98 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 98 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 98: Sanzioni – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Le disposizioni del presente articolo si applicano alle reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico. 2. In caso di installazione e fornitura di reti di comunicazione elettronica od offerta di servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico senza la relativa autorizzazione generale, il Ministero commina, se…

Continue Reading

Articolo 97 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 97 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 97: Danneggiamenti e turbative – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)   1. Chiunque esplichi attività che rechi, in qualsiasi modo, danno ai servizi di comunicazione elettronica od alle opere ed agli oggetti ad essi inerenti e’ punito ai sensi dell’articolo 635, secondo comma, n. 3, del codice penale. 2. Fermo restando quanto disposto dal comma 1, e’ vietato…

Continue Reading
it_ITItaliano
en_USEnglish it_ITItaliano