Legal notice


Stai visualizzando le note legali della versione in lingua italiana di CyberLaws, la piattaforma giuridica europea che fornisce servizi legali in materia di diritto di internet e delle nuove tecnologie e mette a disposizione gratuitamente l’accesso ad un corpo normativo aggiornato e una sezione blogging per gli autori che, in autonomia, collaborano con la piattaforma. Ti invitiamo a leggere questa pagina per intero.

La navigazione su CyberLaws e su qualsiasi sotto-dominio collegato è sottoposta a termini e condizioni di utilizzo.

1. Nella sezione Mercati Finanziari sono messi gratuitamente a disposizione dati in tempo reale (come il valore dei titoli azionari, capitalizzazione e analisi tecniche) sulle principali società del settore tecnologiche e sulle criptovalute.

Le informazioni sono fornite da TradingView, sono soggette ai limiti tecnici del provider e potrebbero non essere sempre accurate. I dati ivi riportati non costituiscono neanche indirettamente una sollecitazione all’investimento. I rendimenti passati non sono garanzia di quelli futuri.

2. Nella sezione Database sono forniti collegamenti statici alla giurisprudenza più rilevante su materie specifiche, paper e saggi accademici, link per l’acquisto diretto di libri e opere letterarie, nonché la descrizione originale di nuovi fenomeni tecnologici.

I testi presenti nella sezione normativa e database di CyberLaws, per quanto accurati, potrebbero non essere sempre aggiornati; i testi non hanno altresì carattere di ufficialità e non sostituiscono in alcun modo il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Italiana a mezzo stampa.

3. La sezione Articoli, aggiornata senza periodicità regolare in base alla disponibilità degli articoli forniti dagli autori che collaborano su base volontaristica e che appartengono a categorie professionali diverse, quale quella degli avvocati, docenti universitari, ricercatori, praticanti avvocati e neolaureati in materie giuridiche, dà la possibilità ad esperti in materia, selezionati da uno specifico comitato, di poter pubblicare un proprio contributo su un portale ad alto traffico.

Ciascun autore (c.d. “blogger”, “contributor” o “legal editor”), collabora volontariamente, senza rapporto di subordinazione, alla piattaforma ed è responsabile del contenuto dei propri contributi. La sezione Articoli è una parte della piattaforma complementare ed accessoria all’attività di fornitura di servizi legali ed alla finalità di think-tank di CyberLaws. Al fine di limitare le responsabilità per attività potenzialmente illecita di terzi, il sito è chiuso ai commenti. Le richieste di rettifica o segnalazioni di errori possono essere inviate direttamente attraverso la pagina Contacts. La sezione “Articoli” di CyberLaws non costituisce una testata periodica. CyberLaws non ha effettuato domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche di cui alla L. 7 marzo 2001 n. 62 e non consegue ricavi annui derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l’offerta di contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati, superiori alla soglia indicata all’art. 3-bis, L. 24 luglio 2012, n. 103.