Big Data

In questa sezione puoi trovare una rassegna completa e aggiornata delle fonti giuridiche in materia di Big Data, organizzate per tipologia e giurisdizione.

Leggi i nostri articoli più recenti in materia di Big Data

Leggi gli articoliLeggi gli articoli
For every two degrees the temperature goes up, check-ins at ice cream shops go up by 2%.

Andrew Hogue

Con il termine Big Data si fa riferimento alla vastissima quantità di dati ed informazioni che vengono generati dai dispositivi più diversi (siti internet, sensori, robots, TVCC, elaboratori, etc) e che può essere analizzata e sfruttata per fornire risultati predittivi, di analisi o informativi. I Big Data hanno cinque caratteristiche:
Volume: ad oggi nel mondo sono presenti 2.7 Zetabyte di dati. Facebook, ad esempio, ha accesso a 30+ Petabytes di dati generati dagli utenti e su YouTube vengono caricate 40 ore di video, ogni minuto. Una mole impressionante di dati.
Velocità: è richiesto che l’estrazione e l’uso del dato avvengano prima che esso diventi obsoleto.
Viralità: i dati sono eterogenei (transazioni finanziarie, informazioni personali, dati di navigazione internet, geolocalizzazione, etc.) e normalmente, connessi tra loro.
Variabilità: le medesime informazioni assumono un significato variabile a seconda del contesto in cui vengono utilizzate.
Varietà: i Big Data sono in costante e repentina crescita, che non è destinata a fermarsi, specialmente con il crescente utilizzo di dispositivi connessi.

Risorse giuridiche in materia di Big Data

Dottrina

Monografie 

Riviste e monografie cartacee in lingua Inglese