Articolo 68 – Codice delle comunicazioni elettroniche

Articolo 68: Controlli sull’insieme minimo di linee affittate – Codice delle comunicazioni elettroniche (D.Lgs. n. 259/2003)

 

1. L’Autorità qualora, in esito all’analisi di mercato realizzata a norma dell’articolo 66, comma 2, accerti che il mercato per la fornitura di parte o della totalità dell’insieme minimo di linee affittate non e’ effettivamente concorrenziale, individua le imprese aventi significativo potere di mercato in tale mercato nella totalità o in parte del territorio nazionale, in conformità all’articolo 17. L’Autorità impone a dette imprese obblighi relativi alla fornitura dell’insieme minimo di linee affittate, come indicato nell’elenco di norme pubblicate sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee di cui all’articolo 20, nonche’ le condizioni indicate nell’allegato n. 8 per detta fornitura in relazione a tali specifici mercati delle linee affittate.

2. L’Autorità, qualora in esito all’analisi di mercato realizzata a norma dell’articolo 66, comma 2, accerti che un mercato rilevante per la fornitura dell’insieme minimo di linee affittate e’ effettivamente concorrenziale, revoca gli obblighi di cui al comma 1 relativi a tale specifico mercato.

3. L’insieme minimo di linee affittate e le relative caratteristiche armonizzate, nonche’ le norme correlate, sono pubblicate nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee nell’ambito dell’elenco di norme di cui all’articolo 20.

Torna all’indice

it_IT
en_US it_IT