Normativa

Regolamento eIDAS (UE) n. 910/2014

By Aprile 5, 2019 No Comments

Regolamento eIDAS

Regolamento (UE) n. 910/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 luglio 2014, in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno e che abroga la direttiva 1999/93/CE

OJ L 257, 28.8.2014, p. 73–114

Considerando

CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 1 – Oggetto

Art. 2 – Ambito di applicazione

Art. 3 – Definizioni 

Art. 4 – Principio del mercato interno

Art. 5 – Trattamento e protezione dei dati

CAPO II – IDENTIFICAZIONE ELETTRONICA

Art. 6 – Riconoscimento reciproco

Art. 7 – Ammissibilità alla notifica dei regimi di identificazione elettronica

Art. 8 – Livelli di garanzia dei regimi di identificazione elettronica

Art. 9 – Notifica

Art. 10 – Violazione della sicurezza

Art. 11 – Responsabilità

Art. 12 – Cooperazione e interoperabilità

CAPO III – SERVIZI FIDUCIARI

Sezione I – Disposizioni generali

Art. 13 – Responsabilità e onere della prova

Art. 14 – Relazioni internazionali

Art. 15 – Accessibilità per le persone con disabilità

Art. 16 – Sanzioni

Sezione II – Vigilanza

Art. 17 – Organismo di vigilanza

Art. 18 – Assistenza reciproca

Art. 19 – Requisiti di sicurezza relativi ai prestatori di servizi fiduciari

Sezione III – Servizi fiduciari qualificati

Art. 20 – Vigilanza dei prestatori di servizi fiduciari qualificati

Art. 21 – Avviamento di un servizio fiduciario qualificato

Art. 22 – Elenchi di fiducia

Art. 23 – Marchio di fiducia UE per i servizi fiduciari qualificati

Art. 24 – Requisiti per i prestatori di servizi fiduciari qualificati

Sezione IV – Firme elettroniche

Art. 25 – Effetti giuridici delle firme elettroniche

Art. 26 – Requisiti di una firma elettronica avanzata

Art. 27 – Firme elettroniche nei servizi pubblici

Art. 28 – Certificati qualificati di firme elettroniche

Art. 29 – Requisiti relativi ai dispositivi per la creazione di una firma elettronica qualificata

Art. 30 – Certificazione dei dispositivi per la creazione di una firma elettronica qualificata

Art. 31 – Pubblicazione di un elenco di dispositivi per la creazione di una firma elettronica qualificata certificati

Art. 32 – Requisiti per la convalida delle firme elettroniche qualificate

Art. 33 – Servizio di convalida qualificato delle firme elettroniche qualificate

Art. 34 – Servizio di conservazione qualificato delle firme elettroniche qualificate

Sezione V – Sigilli elettronici

Art. 35 – Effetti giuridici dei sigilli elettronici

Art. 36 – Requisiti dei sigilli elettronici avanzati

Art. 37 – Sigilli elettronici nei servizi pubblici

Art. 38 – Certificati qualificati di sigilli elettronici

Art. 39 – Dispositivi per la creazione di un sigillo elettronico qualificato

Art. 40 – Convalida e conservazione dei sigilli elettronici qualificati

Sezione VI – Validazione temporale elettronica

Art. 41 – Effetti giuridici della validazione temporale elettronica

Art. 42 – Requisiti per la validazione temporale elettronica qualificata

Sezione VII – Servizi elettronici di recapito certificato

Art. 43 – Effetti giuridici di un servizio elettronico di recapito certificato

Art. 44 – Requisiti per i servizi elettronici di recapito certificato qualificati

Sezione VIII – Autenticazione dei siti web

Art. 45 – Requisiti per i certificati qualificati di autenticazione di siti web

CAPO IV – DOCUMENTI ELETTRONICI

Art. 46 – Effetti giuridici dei documenti elettronici

CAPO V – DELEGA DI POTERE E DISPOSIZIONI DI ESECUZIONE

Art. 47 – Esercizio della delega

Art. 48 – Procedura di comitato

CAPO VI – DISPOSIZIONI FINALI

Art. 49 – Riesame

Art. 50 – Abrogazione

Art. 51 – Disposizioni transitorie

Art. 52 – Entrata in vigore

 

Consulta il resto della normativa

it_ITItaliano
en_USEnglish it_ITItaliano