Tag

WhatsApp Archivi - CyberLaws

Whatsapp e processo civile

Whatsapp e processo civile di Paolo Palmieri Whatsapp, ed in generale tutti i sistemi di messaggistica istantanea, sono diventati uno strumento probatorio sempre più discusso nei giudizi civili. In questo articolo approfondiamo brevemente cosa si intende per documento informatico, come produrre (correttamente) in giudizio una chat Whatsapp, e come contestarla. I vari tipi di documento informatico e la loro forza…

Continue Reading

Autorità di controllo e Big Tech: un rapporto in continua evoluzione

Autorità di controllo e Big Tech: un rapporto in continua evoluzione di Raffaele Riccio Le Autorità di controllo nell’attuale contesto normativo europeo Generalmente quando si discute del Regolamento europeo 679/2016, l’attenzione è posta in modo particolare su temi ricorrenti quali, ad esempio, l’armonizzazione della normativa in materia di protezione dei dati personali o il potenziamento degli strumenti di tutela per…

Continue Reading

La nuova Privacy Policy di WhatsApp

La nuova Privacy Policy di WhatsApp È l’esodo verso i competitor no-profit? di Maura Mialich Il 4 gennaio scorso, WhatsApp ha modificato le condizioni del servizio e l’informativa sulla privacy e sta informando della circostanza gli utenti con una comunicazione in-app. I principali aggiornamenti riguardano il servizio e le modalità di trattamento dei dati, nonché l’utilizzo, da parte delle aziende,…

Continue Reading

Nosedive: Cina 2020

Nosedive: Cina 2020 di Mattia Caiazza Per chi è appassionato di serie tv, il titolo di questo articolo riporterà sicuramente alla mente Nosedive, uno degli episodi più famosi di Black Mirror, fortunata produzione britannica che è recentemente approdata su Netflix. In sintesi, ogni episodio di questa serie, ambientata in un futuro più o meno lontano, è incentrato su un aspetto…

Continue Reading

La diffamazione online

La diffamazione online Implicazioni giuridiche della condotta diffamatoria su Internet di Riccardo Giacobbi Introduzione Proferire affermazioni, diffondere immagini online denigratorie e lesive della reputazione altrui è reato. Il terzo comma dell’art. 595 c.p. prevede, tra le varie modalità di realizzazione del reato in esame, anche quella compiuta “con qualsiasi altro mezzo di pubblicità” [1]. Come a voler scoperchiare il Vaso di Pandora. Difatti, accedono all’ambito…

Continue Reading
it_IT