La problematica disciplina della geolocalizzazione dei dispositivi aziendali.

La problematica disciplina della geolocalizzazione dei dispositivi aziendali. Un peculiare caso di bilanciamento di interessi contrapposti tra normativa privacy e giuslavoristica di Raffaele Riccio Premessa L’imminente armonizzazione della normativa privacy a livello comunitario, a seguito del Regolamento europeo 2016/679, ha avuto inevitabili ripercussioni sulla questione dell’utilizzo, da parte del datore di lavoro, di strumenti di controllo a distanza dei lavoratori…

Continue Reading

Consenso per l’invio di newsletter: in che modo la recente normativa a tutela dei dati personali si coniuga con le esigenze del marketing

Consenso per l’invio di newsletter: in che modo la recente normativa a tutela dei dati personali si coniuga con le esigenze del marketing di Carmela Miranda Introduzione La ricezione di messaggi di posta elettronica per scopi promozionali, pubblicitari o di informazione commerciale, inviati senza che gli interessati abbiano manifestato in precedenza il proprio consenso, è divenuta, nell’attuale società dell’informazione, in…

Continue Reading

Legal risks of cloud services

The legal risks of cloud services by Andrea Moriggi Introduction Cloud computing is a skyrocketing business. It has become crucial for companies to reduce costs, improve network and storage security, and offer a wide range of services with relatively limited resources. It is no secret that large corporations such as Microsoft and Amazon[1] for instance, have completely redefined their business…

Continue Reading

Social, privacy ed eredità digitale: la pronuncia della Corte tedesca fa scuola

Social, privacy ed eredità digitale: la pronuncia della Corte tedesca fa scuola di Anna Capoluongo Vi siete mai chiesti che fine facciano i dati condivisi sui social in caso di morte dell’interessato? Cosa é protetto da privacy? Chi vi può accedere? Quali diritti spettano agli eredi del defunto? Per quanto riguarda l’Italia, in punto privacy bisogna, ad oggi, riferirsi a due…

Continue Reading

GDPR e risarcimento del danno per violazione della privacy

GDPR e risarcimento del danno per violazione della privacy di Emanuela Rossi Premessa: il regolamento generale sulla protezione dei dati Il 14 aprile 2016 il Parlamento Europeo ha approvato il testo del nuovoregolamento sulla protezione dei dati. Per consentire a imprese, pubbliche amministrazioni e Stati membri di adeguarsi, è stato previsto per il Regolamento un periodo di transizione di due…

Continue Reading

Serve davvero inserire nel curriculum la frase “acconsento al trattamento dei miei dati personali…”?

Serve davvero inserire nel curriculum la frase “acconsento al trattamento dei miei dati personali…”? di Alessandro Amoroso Se vi siete trovati o vi state trovando a scrivere un curriculum sicuramente vi sarete chiesti: “devo mettere la formula di autorizzazione al trattamento dei dati personali?”. Insomma, si tratta della frase ben nota: “Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della…

Continue Reading

I dati sensibili tra Codice Privacy e GDPR

I dati sensibili tra Codice Privacy e GDPR di Eleonora Zabeo Tra i dati personali protetti dal nuovo Regolamento UE 2016/679 ve ne sono alcuni che sono oggetto di una maggiore tutela, in ragione della loro idoneità a rivelare aspetti connessi alla sfera più intima dell’individuo. Sono quelli che nel nostro Codice Privacy sono sempre stati definiti dati sensibili e…

Continue Reading

L’evoluzione del diritto all’oblio alla luce dei principi elaborati dalla giurisprudenza della corte di cassazione

L’evoluzione del diritto all’oblio alla luce dei principi elaborati dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione I parametri del bilanciamento con i diritti di cronaca e di satira, tra tradizione e innovazione di Roberta Mazzucconi Con la recentissima sentenza n. 6919 depositata il 20 marzo 2018, la Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi in materia di oblio. Attraverso un’attenta analisi…

Continue Reading

È legale registrare le conversazioni tra colleghi?

È legale registrare le conversazioni tra colleghi? L’eccezione al principio del consenso secondo la Cassazione. Commento alla sentenza Cass. Civ. Sez. Lavoro n. 11322/2018. di Sara Corsi Nel 2013 una società del settore della distribuzione farmaceutica, sostenendo che alcuni lavoratori avevano lamentato di aver visto un dipendente scattare continuamente foto, registrare video e conversazioni sul luogo di lavoro senza la…

Continue Reading

Privacy dei Dati Biometrici: impronte digitali, riconoscimento facciale e scansione dell’iride

Privacy dei Dati Biometrici: impronte digitali, riconoscimento facciale e scansione dell’iride di Mattia Caiazza Negli ultimi anni, da quando Apple per prima con il suo iPhone 5s diffuse il TouchID (lo sblocco del telefono tramite impronta digitale), sempre più compagnie telefoniche si sono servite dei così detti dati biometrici per l’autenticazione dei propri dispositivi elettronici. Le impronte digitali non sono…

Continue Reading

Il mercato dei dati personali tra libertà d’impresa, concorrenza e neutralità della rete

Il mercato dei dati personali tra libertà d’impresa, concorrenza e neutralità della rete di Mattia Caiazza Ogni volta che navighiamo in rete lasciamo delle tracce dei siti che visitiamo, del luogo dal quale ci colleghiamo, delle nostre preferenze e dei nostri gusti. Questo genere di dati assume una rilevanza ancora più personale quando si tratta di informazioni relative ai social…

Continue Reading

L’applicazione del GDPR nell’ambito degli Ordini degli Avvocati

L’applicazione del GDPR nell’ambito degli Ordini degli Avvocati di Maura Mialich Il Regolamento UE 2016/679 (c.d. “GDPR”) in materia di protezione dei dati personali, che abroga la direttiva 95/46/CE, introduce importanti novità per tutti i soggetti, pubblici e privati, stabiliti in Europa, quindi anche per gli enti pubblici non economici quali sono gli Ordini degli Avvocati (COA). Il 28 marzo…

Continue Reading

I sistemi di (potenziale) controllo dell’attività dei dipendenti e la conformità ai principi in tema di privacy e alla disciplina lavoristica

I sistemi di (potenziale) controllo dell’attività dei dipendenti e la conformità ai principi in tema di privacy e alla disciplina lavoristica di Eleonora Zabeo La normativa in tema di controlli a distanza dei lavoratori è stata di recente modificata dal D. Lgs. 151/2015 (c.d. Jobs Act), in un’ottica di ricerca del giusto bilanciamento tra tutela della riservatezza dei lavoratori ed…

Continue Reading

La bozza del decreto attuativo del GDPR, tra profili di incostituzionalità e contrasto con il principio europeo di Accountability

La bozza del decreto attuativo del GDPR, tra profili di incostituzionalità e contrasto con il principio europeo di accountability di Maura Mialich Il 21 marzo scorso è stato approvato in via preliminare lo schema di decreto che adegua la normativa italiana in materia di protezione dei dati personali alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). Con la Legge 25 ottobre…

Continue Reading

La privacy in ambito sanitario alla luce del nuovo Regolamento europeo GDPR

La privacy in ambito sanitario alla luce del nuovo Regolamento europeo GDPR di Carmela Miranda Già nel 2003 il Prof. Rodotà, nella Relazione annuale sull’attività del Garante per la protezione dei dati personali, scriveva “I dati sulla salute richiedono sempre una attenzione particolare, non solo perché così vuole la legge, ma perché essi rimandano alla nuda condizione umana (…). Qui…

Continue Reading

“People analytics” e tutela dei lavoratori: il provvedimento del Garante sulla profilazione reputazionale

“People analytics” e tutela dei lavoratori: il provvedimento del Garante sulla profilazione reputazionale di Sara Corsi Le analisi sui big data effettuate dalle imprese risultano funzionali ad una serie di attività aziendali, spesso impiegate per calibrare gli approcci strategici di business attraverso indagini sui consumi, oppure utilizzate per fini organizzativi e di gestione del personale. L’utilizzo dei big data nel…

Continue Reading